Tutti gli esseri umani devono  - Messaggio aziendale





Diritti d’Europa – Il giornale

Presentazione: Giornalismo per i Diritti Umani

Diritti d’Europa – evoluzione della precedente testata GenerazioneZero Italia – è un quotidiano webmagazine di informazione critica e libera, dal taglio prettamente giuridico. Il giornale si occupa dei diritti umani universalmente riconosciuti: ne fa oggetto di osservazione, definizione, contestualizzazione, sensibilizzazione con costante attenzione verso il debole ed il diverso. Il giornale osserva e commenta gli strumenti giuridici di tutela dei diritti umani prestati a livello internazionale ed europeo, affinché né la violazione di un diritto né la riparazione – ancorché simbolica – di quella violazione possano dimenticarsi in una aula di tribunale. Il giornale si occupa di Stati. Le realtà nazionali sono fonte inesauribile di riflessione e confronto: ciò che sembrerebbe normale dentro i confini di un paese, può dimostrarsi assurdo e intollerabile agli occhi di uno spettatore esterno e oggettivo; parimenti costumi e abitudini di un popolo non possono stigmatizzarsi nel peggior modo – col pregiudizio – soltanto perché diversi dai nostri, ma vanno circostanziati e capiti attraverso un’osservazione aperta e intelligente. Il giornale si interessa di persone in carne ed ossa: spesso lontane e inavvicinabili, ma comunque dotate di una dignità intrinseca – propria del concetto di umanità e dei diritti che ne seguono – che nessuno può compromettere: per questo pensiamo che denunciare un sopruso significa affermare un diritto. Il giornale riporta fatti: facciamo cronaca di vicende emerse dal silenzio o dalla indifferenza in cui ricadono pratiche diffuse o malcostumi consolidati; parliamo delle persone coinvolte, ci immedesimiamo nelle loro ragioni, riproponiamo le loro difese e seguiamo l’evolversi delle loro storie nella speranza che sia fatta giustizia. Il giornale tratta dei suoi giornalisti: scrivere criticamente è pensare, riflettere e farsi un’opinione: noi lo facciamo in ogni pezzo con coraggio, con convinzione, con la voglia di convincere e di essere convinti a cambiare opinione. Ci mettiamo in gioco, rischiando di essere fraintesi, di essere strumentalizzati o di finire tacciati per illusi, o disillusi, moralisti o amorali, spregiudicati o codardi. Non facciamo politica e non conosciamo partiti, ma ogni giornalista sa farsi un’opinione: è quell’opinione ha colorare ciascun articolo, rendendolo molto più che una notizia ricopiata. Le nostre rubriche Diritti d’Europa si articola in diverse rubriche, fra cui: La rubrica I Diritti in Europa (o Europa) si occupa della Corte dei Diritti dell’Uomo, di cui monitora e commenta le più recenti sentenze, alla luce delle continue evoluzioni e affermazioni dei diritti umani nel sistema Europa “allargato”, comprensivo dei 47 Stati membri del Consiglio d’Europa. Le pubblicazioni hanno cadenza quotidiana e prevedono un contatto diretto con le fonti ufficiali.   La rubrica I Diritti nel Mondo (o Esteri) si occupa della realtà internazionale in cui operano gli Stati e, più specificatamente, dell’attività dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), con particolare attenzione alle ingerenze dell’organismo nella vita sociale,culturale ed economica dei Paesi arretrati, instabili e martoriati da conflitti e guerre civili. Ha cadenza settimanale e fa largo uso di fonti ufficiali internazionali, anche giurisdizionali. Genesi del giornale Diritti d’Europa è l’evoluzione del precedente webmagazine GenerazioneZero Italia, da cui ha ereditato tutto, salvo il nome, la grafica e il dominio. Come GZItalia, ha iniziato la propria attività il 25 Febbraio del 2012. Avviatosi come settimanale, oggi è quotidiano attivo anche nei periodi più critici per la redazione – cioè le sessioni degli esami universitari, Gennaio-Febbraio e Giugno-Luglio-Settembre. GZItalia nasceva come un’idea ambiziosa dentro la rubrica L’Europa Siamo Noi del webmagazine www.generazionezero.org, giornale nato col finanziamento dall’UE nell’ambito del Programma “Gioventù in Azione”.Questa rubrica si occupava di tematiche latu sensu europee ed era affidata all’attuale direttore editoriale di GZItalia: col tempo, l’autore si incuriosì al sistema CEDU, trovando nella Corte Europea dei Diritti dell’Uomo moltissimi spunti e moltissimi interrogativi: è “giudice degli Stati”? è un “caso costituzionale”? Tra l’altro questo tema soffriva – e soffre ancora oggi – di un tremendo gap informativo: nessuno ne parla, e chi ne parla o lo fa con un linguaggio tecnico e scientifico, o non sa che dice – confondendo non raramente la CEDU con la Corte di Giustizia dell’UE. L’idea era quella di creare Informazione ove prima non c’era nulla. Si voleva rendere appetibile e conosciuto quanto prima era materia esclusiva di ricercatori e cultori del diritto internazionale. In GZItalia, la tematica della CEDU trovava spazio, agli albori, soltanto in una rubrica –

Diritti in Europa - e come tale avrebbe dovuto condividere il sito con altre rubriche. Il progetto originale era edificare un giornale di portata nazionale e secondariamente rubriche di carattere (anche) europeo. Ma in pochissimo tempo la rubrica I Diritti in Europa fu affiancata da un’altra rubrica -

I Diritti nel Mondo - e nell’Aprile del 2012 era abbastanza forte per “conquistare” l’intero dominio sul server: così la rubrica I Diritti in Europa diventò la punta di diamante di GZItalia ed il giornale si trasformò in un webmagazine di informazione giuridica sui diritti umani. Oggi GZItalia, divenuta Diritti d’Europa, risponde allo stesso editore delle altre testate dell’universo GZ, ma mantiene una linea editoriale e organizzativa del tutto autonoma. Altre informazioni e contatti Diritti d’Europa è supplemento di Generazione Zero, testata giornalistica registrata il 15 aprile 2011, presso il tribunale di Ragusa, n.05/2011.


Direttore responsabile: Giacomo Pisani
Editore e proprietario: Associazione “Generazione Zero”, C.F. e P.IVA: 01509960884
Direttore editorialeMarco Occhipinti
Responsabile rubrica “I Diritti in Europa”Marco Occhipinti
Responsabile rubrica “I Diritti nel Mondo”Amedeo Marchelli


Codice ISSN (International Serial Standard Number): 2281-9207 Contatti:










SITO:

Questi sono gli articoli che ho scritto:

22 giu 2012

17 set 2012

31 ott 2012

17 nov 2012

24 nov 2012

15 dic 2012

05 gen 2012

28 gen 2013

02 mag 2013

18 mag 2013

04 giu 2013

28 giu 2013

24 liu 2013

11 set 2013

02 ott 2013

11 ott 2013


22 nov 2013

25 nov 2013

09 dic 2013

03 gen 2014

12 feb 2014

21 mar 2014

05 mag 2014

26 giu 2014

30 set 2014

08 dic 2014

23 gen 2015

Diritto al cibo: diritto fondamentale e sfida mondiale
22 set 2015

Cina: finisce la terrificante politica del figlio unico
16 nov 2015

L’Arabia Saudita a capo del Consiglio O.N.U. per i Diritti Umani
24 dic 2015
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint